venerdì 29 agosto 2014

Girasole di mele ubriache al Vin Santo e cannella

Oggi torta da credenza. Sì! Ricordate i dolci che le nostre nonne e le nostre mamme ci preparavano per coccolarci ai tempi della nostra infanzia e che conservavano nella credenza per giorni e giorni come il ciambellone, le crostate di marmellata e quant’altro non necessitasse della conservazione in frigorifero? Quella che tutti, anche i meno esperti in pasticceria, almeno una volta nella vita hanno provato a preparare: la torta di mele , la mia preferita di ieri e di oggi. Mia madre la preparava al mattino quando io ed i miei fratelli eravamo a scuola per farcela gustare a merenda per allietarci e concederci un break durante il duro rito dei compiti. 


Stamani la mia piccina voleva preparare una merenda salutare al fratellino con i suoi nuovi stampi in silicone per mini cakes così abbiamo pensato di utilizzarli per realizzare il dolce preferito di mio figlio, mentre lui era a scuola. Nel preparare gli ingredienti ho voluto concedermi anch’io una coccola, un sapore ed un profumo diverso da inserire nella ricetta: il Vin Santo che tanto adoro e che non mi concedo spesso di bere perché sono poche o nulle le pause che mi prendo durante la giornata. Così ho rivisitato la ricetta di famiglia riproponendola con un ingrediente insolito nell’abbinamento ed in formato girasole, utilizzando uno stampo moderno in silicone in alternativa a quello consuetudinario a ciambella.

Il risultato? Così inaspettatamente buono che mio figlio ha voluto assaporare la novità prima di mangiare le mini cakes a lui destinate.




Ingredienti 

240 g farina 00 
60 g di frumina 
300 g zucchero 
5 uova 
100 g margarina fusa 
3 mele golden 
1 bustina di lievito per dolci (16 g) 
150 ml di Vin Santo 
1/2 stecca di cannella 
1/2 cucchiaino da caffè di cannella in polvere 

PROCEDIMENTO 

  

Con queste dosi ho realizzato una torta di 26 cm di diametro e 5 mini cakes. Innanzitutto sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a fettine sottili. Riporle in una terrina ed ubriacarle di Vin Santo. Aggiungere la stecca di cannella e la cannella in polvere. 


  

Dividere i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero ed aggiungere la margarina fusa. 


  

  

Unire, amalgamando con l’aiuto di una spatola, poco per volta, la farina precedentemente setacciata insieme al lievito e gli albumi montati a neve, con movimenti dal basso verso l’alto, per non far smontare il composto. Infine unire le mele (scolate) ed amalgamare il tutto. 



Versare il composto in uno stampo in silicone ed infornare a 170° per 40 minuti. 




P.S.: Per realizzare anche le mini cakes ho prelevato 3 cucchiai di mele affettate e le ho imbevute con il succo di ½ limone e la buccia grattugiata di metà limone.


 

Allo stesso modo ho prelevato 5 cucchiai del composto prima di aggiungervi le mele ubriache, al quale ho aggiunto invece le mele imbevute di limone. Infine ho aggiunto all’impasto qualche goccia di cioccolato. In questo modo con un’unica base ho realizzato due tipi di dolci per accontentare grandi e piccini ai quali sarebbe opportuno evitare di offrire dolci imbevuti di liquore. 



PARTNERSHIP: 

Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno di colazioni: Torte classiche da colazione" di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra



23 commenti:

  1. In bocca al lupo per il contest prima di tutto!
    Si anche io da bambina mia nonna mi preparava la torts di mela ed aveva un sapore particolarissimo unico.
    La tua presentazione è perfetta.....il valore aggiunto di tua figlia poi non ne parliamo proprio!
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia i dolci alle mele piacciono proprio a tutti, vero? Ormai mia figli è parte integrante del blog che non a caso si chiama Pasticci in famiglia perchè alle ricette partecipano più componenti della famiglia. La mia piccolina ha la passione per i fornelli nel sangue e guai a non coinvolgerla. Bacioni.

      Elimina
  2. Buongiorno Stefania, come di consueto ho acceso il pc prima di andare al lavoro e cosa vedo? Una torta meravigliosa sia per l'aspetto che per la bontà. Un grande in bocca al lupo per il contest e complimenti anche alla piccola aiutante! A presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di sapere che sono nei tuoi primi pensieri all'inizio della tua giornata lavorativa, ne sono lusingata. Grazie per la visita , ti abbraccio affettuosamente.

      Elimina
  3. complimenti per questa versione di torta di mele davvero interessante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Flavia come sai le mia ricette sono sempre molto personalizzate ed amando le mele, la cannella ed il Vin Santo non potevo che abbinarle in un connubio perfetto. Baci.

      Elimina
  4. Che meraviglia questa torta di mele... un raggio di sole!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apprezzo molto i tuoi complimenti e le tue dolci parole, grazie milleeee! Bacioni.

      Elimina
  5. bellissima e sai che sapore? :) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sapessi che profumo, tra cannella e Vin Santo un assaggio ti lascia inebriato. Grazie , bacioni.

      Elimina
  6. un classico intramontabile, il binomio mele e cannella... una splendida presentazione per un dolce che piace a tutti! un fetta a me!
    saluti
    Marghe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì un classico rivisitato con l'aggiunta del Vin Santo che ha conferito maggiore umidità e profumazione alla torta. Grazie, a presto, baci.

      Elimina
  7. Mamma mia che bello questo girasole...magnifico!!! Grazie di cuore per la partecipazione! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di sapere che l'hai apprezzata e che potrà partecipare al tuo simpatico contest, ne sono lieta e lusingata. Buon lavoro cara Ambra e grazie per la visita. Baci, a presto.

      Elimina
  8. Mamma che bella Stefania!!!
    Sei sempre bravissima!!!
    Un bacione e in bocca al lupo per il contest
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen e tu sei sempre molto gentile, buon fine settimana, baci.

      Elimina
  9. Ma che brava, mi piace molto l'atmosfera che si assapora nelle foto ^_^
    PdM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana tu sai bene che le foto devono rendere l'idea non solo del piatto ma anche dello spirito con cui si è creata la ricetta ed immortalare in uno scatto la passione che ci abbiamo messo dentro. Bacioni.

      Elimina
  10. Una vera bonta'! Una torta coccolosa e buona! Fantastico lo stampo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dire! Anche gli utensili giusti fanno un buon risultato, non credi? Buon fine settimana cara Annalisa, bacioni.

      Elimina
  11. è molto interessante questa torta di mele! Complimenti per la presentazione cara Stefania :) Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Angelica, buon fine settimana anche a te, bacioni, a presto.

      Elimina
  12. Bellissima la tua torta, ma per il contest dovresti ripubblicarla visto che valgono ricette postate dal 4 al 28 agosto.

    RispondiElimina